19. April 2021

Bitcoin registra il massimo storico di $ 28.000, ma non c’è interesse al dettaglio (ancora)

I prezzi dei bitcoin sono aumentati a $ 28.000 la scorsa settimana, ma manca un elemento chiave del mercato.

Dov’è la vendita al dettaglio?

I dati suggeriscono che un driver critico del mercato delle criptovalute dal 2017 deve ancora entrare nei regni viziosi dello spazio famigerato, volatile e spesso atroce.

Il servizio di analisi skew ha twittato domenica che „l’interesse per la vendita al dettaglio non è tornato indietro“ nonostante i prezzi del Bitcoin abbiano raggiunto livelli record e altre criptovalute abbiano visto aumentare i prezzi durante il fine settimana.

Citando i dati di Google Trends, Skew ha rilevato che le ricerche al dettaglio di „Bitcoin“ sono rimaste ai livelli precedenti al 2017, un momento in cui Bitcoin è passato da meno di $ 1.200 a oltre $ 19.000. L’asset è sceso di oltre l’80% a meno di $ 3.500 all’inizio del 2019, dopo che il mercato ha ripreso a crescere.

Le istituzioni sono qui e vogliono Bitcoin

Quindi, se non al dettaglio, chi acquista? Secondo i dati di skew, sono le istituzioni. I dati per il gestore di fondi istituzionali Grayscale hanno mostrato che gli asset in gestione per i suoi vari e popolari fondi negoziati in borsa hanno raggiunto i 16 miliardi di dollari quest’anno.

GBTC, l’offerta di Bitcoin dell’azienda, rappresenta solo $ 13 miliardi di quel warchest. Il prodotto è scambiato da banco ed è un mercato molto liquido, con oltre 12 milioni di dollari scambiati ogni giorno. Ogni „quota“ GBTC contiene una piccola quantità di bitcoin spot, con scala di grigi che addebita un piccolo premio in aggiunta a quel valore per quella comodità.

Il prodotto, offerto da Grayscale Investments, è una delle poche offerte di Bitcoin quotate in borsa per i cittadini statunitensi e ha guadagnato popolarità in mezzo a un sentimento positivo più ampio per Bitcoin tra fondi istituzionali, società tecnologiche e family office nel 2020.

Alcuni gestori di fondi, come Harris Kupperman di Praetorian Capital, affermano che il GBTC di Grayscale rappresenta gran parte del movimento dei prezzi di Bitcoin anche nel 2020. In un blog all’inizio di quest’anno, ha detto che il GBTC crea un ciclo infinito di acquisti di istituzioni che acquistano le azioni, in scala di grigi che acquistano Bitcoin spot per coprire quelle azioni (facendo salire i prezzi) e i partecipanti al mercato acquistano ulteriormente più Bitcoin quando i prezzi aumentano.

Nel frattempo, le aziende di Wall Street hanno mostrato un maggiore interesse per Bitcoin e si stanno affrettando a capitalizzare i suoi guadagni in mezzo a prospettive economiche tetre e timori di inflazione. Questi includono Guggenheim Partners, che ad esempio, ha recentemente affermato che potrebbe investire fino al 10% dei suoi $ 5,3 miliardi di Macro Opportunities Fund in un trust Bitcoin.

Alcuni altri sono già sul carro. Il software player MicroStrategy ha raccolto $ 1 miliardo in Bitcoin in tre acquisti quest’anno, mentre il gestore del fondo Paul Tudor Jones ha dichiarato a maggio di detenere oltre $ 70 milioni di asset tramite futures BTC.